Shirai Hiroshi Sensei

"L'albero di prugno è un albero molto modesto e spesso le persone non vi prestano molta attenzione. Però l'albero è molto forte dentro, molto forte fin nelle radici. E' un albero che nel gelido inverno mantiene internamente la sua forza e lottando attende la primavera. Sotto vento, neve e ghiaccio, non cambia, tiene la propria forza. Poi all'inizio della primavera fiorisce prima degli altri alberi, quasi senza dare disturbo. La sua fioritura è come il sorriso dal quale esce un fiore bellissimo. Poi i petali del fiore cadono, ed egli aspetta con dolce tenacia la prossima stagione, ancora, ancora, e così dura per sempre. Così è la nostra vita, occorre viverla con spirito molto forte, senza mai perdere il sorriso, vivendo con dolcezza, senza litigi con gli altri. Camminando così, solo, sulla sua strada, l'uomo del Karate vive questo "cammino di vita" (Dō), con forza e serenità, come l'albero di prugno."

~ Sensei Hiroshi Shirai

Hiroshi Shirai è il Maestro giapponese che ha contribuito maggiormente allo sviluppo del Karate nel nostro paese diffondendo lo stile Shotokan in tutta Italia, creato dal Maestro Gichin Funakoshi.

E` nato il 31 luglio del 1937 a Nagasaki (Giappone).

Inizia la pratica del Karate a 18 anni sotto la guida del Maestro Nishiyama presso l’Università Komazawa di Tokyo, dove si laurea in Geologia,  dopo soli due anni acquisisce lo Shodan (la cintura nera primo Dan) e si distingue immediatamente per al sua innata abilità tecnica. Consegue la licenza di Istruttore nel 1962 e di Maestro nel 1963 sotto la guida di Kase Sensei.

Nel febbraio del 1965 assieme ai Maestri Kase, Kanazawa, Enoeda si reca all’estero con lo scopo di diffondere il Karate nel mondo: USA, Europa e Sudafrica sono le prime mete. Nell’ottobre dello stesso anno si stabilisce definitivamente in Italia a Milano  mentre il Maestro Kase, dopo un breve periodo in Olanda e Belgio, si stabilirà a Parigi.


Nel 1970 fonda la FE.S.I.KA., la prima grande federazione italiana di Karate Tradizionale, poi sciolta nel 1978.

Nel 1971 apre il suo Dōjō personale: Studio Shirai - Accademia del Karate.

Nel 1979 fonda l’ente morale ISI: Istituto Shotokan Italia (tutt’oggi esistente).

Nel novembre del 1989 fonda la F.I.K.T.A. (Federazione Italiana Karate Tradizionale e discipline Affini), federazione della quale è tuttora la guida.

Shirai Sensei è il genio del Karate-Dō” con queste parole il Maestro Marchini  definisce il Maestro Shirai.

 


Si ringrazia l'Associazione Culturale Kokoro International, per le immagini, la documentazione e il supporto fornito.
Logo Kokoro Marchio Registrato. Ne è proibito l'utilizzo senza autorizzazione.
 
Altre iniziative...